Presso la libreria La Feltrinelli di Bari si è tenuto un  interessante confronto dedicato alla “personalizzazione” degli strumenti musicali.

Alessio Lorusso, ceo di Roboze, ha mostrato un esempio di chitarra elettrica stampata con una Roboze One.

Renzo Trisolini, co-founder di Easy-d-Rom, mostrando una panoramica di quello che è il reverse engineering, ha spiegato in che modo avviene l’acquisizione delle immagini tramite scanner 3D e come ha ottenuto l’immagine della chitarra elettrica oggetto dell’evento.

Renzo Trisolini ha trasmesso la sua esperienza come service di scansione 3D, dando  consigli su come acquisire, progettare e stampare e ha fatto una dimostrazione pratica di scansione.

È stato importante capire, grazie all’intervento di Aldo Pisanello, co-founder di Smart Lab Industrie 3D, come per realizzare la chitarra si è agito in post-produzione.

Antonio Debellis di ADB Lab, che ha coadiuvato i lavori di realizzazione della chitarra stampata, ha illustrato gli aspetti della post-produzione.

Ne è nato un dibattito volto a valutare la possibilità di poter personalizzare i prodotti offerti sul mercato.

Feltrinelli
FB_IMG_1436354776471[1]
FB_IMG_1436354771079[1]
FB_IMG_1436354759709[1]