hyperMILL_h
hyperMILL_h

hyperMILL 2014.2

Venerdì 6 febbraio 2014 si è svolta presso la sede Open Mind a Falconara Marittima, la presentazione della nuova release di hyperMILL 2014.2. Molteplici le novità elencate e ben argomentate durante la sessione giornaliera. Più funzioni, maggiore facilità di utilizzo: tutto ciò è disponibile nella nuova release 2014.2. Le strategie CAM di hyperMILL® sono diventate ancora più rapide e flessibili.

Screen Shot 2015-02-07 at 14.15.22
Screen Shot 2015-02-07 at 14.15.39

Finitura a Z costante 3D delle forme

In questo nuovo ciclo viene utilizzato il concetto soft bounding, che garantisce maggiore precisione nel calcolo della delimitazione di superfici adiacenti nonché una lavorazione migliore dei bordi esterni aguzzi. Questa nuova funzionalità di riferimento delle superfi ci curve dei fondi consente all‘utensile di fresatura di aderire in modo ottimale al bordo di delimitazione tra fondo e parete. A seconda della superfi cie del bordo vengono creati gli off set per il calcolo del percorso utensile.

Vantaggi: qualità ottimale delle superfici. Tempi di programmazione e lavorazione ridotti.

Ripresa di materiale residuo 3D

In un‘unica operazione è possibile elaborare sia le aree delle cavità aperte e profonde, che quelle verticali e piane con prevenzione delle collisioni. Le aree di materiale residuo rilevate mediante la prevenzione delle collisioni vengono trasmesse automaticamente alla lavorazione successiva, durante la quale vengono fresate con un utensile più lungo o un‘incidenza diversa. Questo ciclo si presta particolarmente per la lavorazione di punti stretti e canali profondi. Per evitare uno sconfinamento sui bordi esterni aguzzi netti possono essere selezionate curve aggiuntive.

Vantaggi: Maggiore facilità di utilizzo e qualità ottimizzata delle superfici.
Screen Shot 2015-02-07 at 14.16.05
Screen Shot 2015-02-07 at 15.02.22

Ripresa di materiale residuo a 5 assi

Nella conversione di percorsi utensili da 3 a 5 assi è possibile utilizzare tutti i tipi di utensile, comprese le frese a disco e i nuovi utensili a barile. Oltre a quella assiale, possono essere selezionate anche le proiezioni laterali o radiali. Nella conversione dei dati di riferimento per il nuovo utensile previsto per la lavorazione sono disponibili sia i dati tecnologici originali che quelli nuovi.

Vantaggi: tempi di lavorazione, di programmazione e di calcolo notevolmente ridotti.

Fresatura a tuffo 2D

Il ciclo della fresatura a tuffo 2D basata su curve consente di sgrossare e finire in modo efficiente i contorni verticali anche sui materiali ostici.

Vantaggi: Lavorazione più rapida.
Screen Shot 2015-02-07 at 15.05.50
Screen Shot 2015-02-07 at 15.06.02

hyperMAXX®

hyperMAXX® – il modulo di High Performance Cutting per hyperMILL® – è stato implementato con tre nuove funzioni ad alte prestazioni.

Affondamento

hyperMAXX® adesso off re la possibilità di fare aff ondare l‘utensile per la lavorazione HPC in fori predefi niti del materiale. A partire dalle diverse forature di partenza disponibili, hyperMAXX® ricerca automaticamente la posizione ottimale per avviare la lavorazione. L‘intera lavorazione viene sottoposta al controllo collisione.

Vantaggi: minor usura dell‘utensile.
Modalità Zigzag

La modalità Zigzag può essere selezionata all‘interno della fi nestra di menu. Questa modalità consente di realizzare anche pezzi particolarmente grandi con il massimo dell‘effi cienza, data l‘assenza di percorsi a vuoto, in genere dispendiosi in termini di tempo. Vantaggi: tempi di lavorazione notevolmente ridotti e riduzione dei movimenti superflui della macchina.

Selezione della lavorazione in discordanza

hyperMILL® 2014.2 consente di selezionare la lavorazione in discordanza, lavorazione indispensabile quando si utilizzano utensili di fresatura per materiali in ceramica. Utile anche per la lavorazione di materiali morbidi come le plastiche.